Siamo Anche sul TIMONE

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
IlTimone
00Thursday, June 14, 2007 10:39 AM
ottosettembre
00Sunday, June 17, 2007 7:39 PM
in merito anche all'ultimo incontro presso la Misericordia, e dopo quelle letture, ho dato una certa attenzione agli ultimissimi episodi, tra questi la trasmissione Enigma su raitre (si parlava -male- di Medjugorje) e il gaypride di Roma.

Su Enigma per chi l'ha visto emerge comunque uno squallore giornalistico nonchè la chiara intenzione denigratoria e anticattolica, che deve essere superata dalla "ragion pura" unica dea alla quale alcuni filosofi si rifanno, e la denigrazione proseguiva con il tentativo di far passare Radio Maria come fomentatrice di folle, intenta a un ricavo economico personale (se andate sul sito potete scaricare il commento del giorno dopo dove P.Livio annuncia querela) e infine il messaggio subdolo di tutta la trasmissione era quello di "è tutta una bufala"!

Sul gaypride o carnevalata della depravazione, non c'è commento.

e da qui il mio pensiero (che non sò se è oggetto del testo che Luigi ci ha portato) ossia esiste anche una sorta di DIRITTOLATRIA
fateci caso, tutti vogliono diritti. In nome del diritto si arriva a dire che è giusto scegliere la propria morte, o gli omosessulai hanno diritto ad adottare un bambino negandogli il diritto di avere una famiglia normale, (dove per normale io intendono non le idee o concezioni di Bertone, Tarcisio o il Papa, ma quelle della natura, uomo + donna = figli).
Tutti vogliono diritti, come se ciò fissasse la sicurezza della vita, la salvezza è nel vedere stabilito il proprio diritto, non importa se esso calpesta quelli dell'altro.

A tal proposito fanno ridere, anzi fanno pena, quelli che affermano : "Welby aveva diritto a chiedere la fine del suo dramma" e poco dopo "Protestiamo con tro la pena di morte"...

Perchè dunque non dare diritti agli stupratori? anche loro hanno degli istinti, poverini, da soddisfare, è loro diritto avere un paio di bambini al mese...

Perchè non dare diritti ai giovani i quali per socializzare necessitano di canne spinelli extacy, e qualche ammucchiata nei bagni delle scuole? (episodio recente tratto dai TG)

Diritto sempre e solo diritto.... senza mai curvare si finisce fuori strada!
ottosettembre
00Sunday, June 17, 2007 7:51 PM
....guarda caso dopo aver scritto quà sopra, vado a sbirciare il giornale LIBERO e trovo

"ma a voi ve ne frega veramente del Gay Pride, (...) dell'orgoglio omosessuale, delle sfilate più o meno variopinte, dei cortei e di tutta la cianfrusaglia sessual-politica che ieri ha inondato Roma e mezza Italia? Ve lo diciamo subito: a noi no, non ce ne frega niente. Meno di niente. Beninteso: non ce l'abbiamo con i gay. Meglio: siamo convinti che tutti, nel rispetto degli altrui diritti, possano fare ciò che vogliono, sotto e sopra le lenzuola."


in virtù del Diritto.....
se non ledi il diritto altrui sei autorizzato a tutto.
ma qual'è il dirtto altrui? chi è stò diritto!?
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:12 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com