Redemptionis sacramentum

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Bene
00Monday, April 21, 2008 4:28 PM

Cari amici, vi chiedo di commentare questi articoli dell'Istruzione Redemptionis sacramentum!!!




[151.] Soltanto in caso di vera necessità si dovrà ricorrere all’aiuto dei ministri straordinari nella celebrazione della Liturgia. Ciò, infatti, non è previsto per assicurare una più piena partecipazione dei laici, ma è per sua natura suppletivo e provvisorio.[252] Se, inoltre, per necessità si ricorre agli uffici dei ministri straordinari, si moltiplichino le preghiere speciali e continue al Signore, perché mandi presto un Sacerdote al servizio della comunità e susciti con abbondanza le vocazioni agli Ordini sacri.[253]

[152.] Tali funzioni meramente sostitutive non risultino, poi, pretesto di alterazione dello stesso ministero dei Sacerdoti, di modo che costoro trascurino la celebrazione della santa Messa per il popolo loro affidato, la personale sollecitudine verso i malati e la premura di battezzare i bambini, assistere ai matrimoni e celebrare le esequie cristiane, le quali spettano anzitutto ai Sacerdoti con l’aiuto dei Diaconi. Non avvenga, pertanto, che i Sacerdoti nelle parrocchie scambino indifferentemente le funzioni di servizio pastorale con i Diaconi o i laici, confondendo in tal modo la specificità di ognuno.

[153.] Inoltre, non è consentito ai laici assumere le funzioni o i paramenti del Diacono o del Sacerdote, né altre vesti simili ad essi.

...


2. Atti gravi


[173.] Sebbene il giudizio sulla gravità della questione vada formulato secondo la dottrina comune della Chiesa e le norme da essa stabilite, come atti gravi vanno sempre obiettivamente considerati quelli che mettono a rischio la validità e dignità della Santissima Eucaristia, ovvero quelli che contrastano con i casi precedentemente illustrati ai nn. 48-52, 56, 76-77, 79, 91-92, 94, 96, 101-102, 104, 106, 109, 111, 115, 117, 126, 131-133, 138, 153 e 168. Si deve, inoltre, fare attenzione alle prescrizioni del Codice di Diritto Canonico e in particolare a quanto stabilito dai cann. 1364, 1369, 1373, 1376, 1380, 1384, 1385, 1386 e 1398.



[SM=g8180] [SM=g8180] [SM=g8180] [SM=g8180]

Non ci posso pensare...allora faccio bene a cambiare fila quando vedo le "sacerdotesse" !!!! Il N°153 dell'Istruzione rientra negli ATTI GRAVI.

Se volete tutti gli articoli li trovate QUI








SetteOttobre
00Monday, April 21, 2008 6:52 PM
I PARROCI NON VOGLIONO OBBEDIRE A SANTA ROMANA CHIESA..... [SM=g8161]
ORMAI LE SACERDOTESSE SONO OVUNQUE..... [SM=g8303]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:01 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com