Orari delle Sante Messe a Gubbio
Clicca qui

ISCRIVETEVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER per ricevere informazioni sui nostri prossimi incontri e sulle nostre attività
 
Previous page | 1 | Next page

APPELLO DI ILTIMONE PER LA VITA DI ELUANA

Last Update: 2/7/2009 11:07 AM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 34
Gender: Female
2/5/2009 10:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Appello da Il Timone:
Cosa fare per Eluana?

Anzitutto pregare. Pregare perché il Signore apra il cuore a Beppino Englaro, che lo faccia rinsavire e comprendere la gravità del gesto che sta per compiere.

E poi fare pressione con tutti i mezzi possibili: manifestazioni, ma anche lettere a giornali, tv. E soprattutto a coloro che stanno per alzare la mano su Eluana: i responsabili della clinica La Quiete e il Comune di Udine che ha fatto da ponte.
Per facilitarvi, ecco alcuni recapiti:



Clinica:
indirizzo e-mail: segreteria@laquieteudine.it
Per il telefono telefonare a: Ufficio Segreteria dell'Asp "La Quiete", la
responsabile dell'ufficio è la sig.ra Barbara Duriavig, tel. 0432-8862216
oppure 0432-8862214, fax. 0432-26460

Comune:
indirizzo e-mail: urp@comune.udine.it
Fax: 0432 - 271355


- CASO ELUANA, UCCIDETE LE VOSTRE ANIME, di Mario Palmaro
Vogliono la morte per fame e per sete di una donna ancora viva.
Ma voglio soprattutto togliere all’umanità il tempo del pentimento e della conversione. Ecco perché lo fanno.

www.iltimone.org/newsArt.php?idArt=89

vi prego inoltratela ovunque potrete....
non tutto è perduto...
Fraternamente CaterinaLD

"Siamo mendicanti e chiediamo agli altri anche le loro idee, come la staffetta della posta che riceve il documento dalle mani di uno e poi corre per darlo ad un altro. Faccio una timida parafrasi delle parole di chi ci ha preceduto nel cammino della fede, per annunciarle ad altri."
(fr. Carlos Alfonso Azpiroz Costa OP
Maestro dell’Ordine)
OFFLINE
Post: 39
Location: GUBBIO
Age: 37
Gender: Female
2/6/2009 1:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

NON CI RESTA CHE PREGARE!!!
Oggi, mentre mi riposavo leggendo alcuni pettegolezzi su facebook, mi sono accorta che tra alcuni dei miei amici purtroppo regna la crisi [SM=g7366] ...la contradditorietà fa da padrona!!!
Pensate che SOS DISABILI (il nik name di un "mio amico") ha aderito al gruppo "PETIZIONE A SOSTEGNO DELLA SCELTA DI ELUANA ENGLARO" ... [SM=g7315]

Io mi domando...ma ci sono o ci fanno??? Proprio loro che dovrebbero riuscire a comprendere quanto si può ricavare da un handicap, proprio loro che hanno scelto di vivere e condividere i limiti che la vita a volte pone, che per grazia o vocazione hanno ricevuto il dono della sensibilità verso le fasce più deboli...proprio loro preferiscono la morte???
Loro che scrivono e-mail e incitano proteste affinchè venga meno la cultura del diverso...beh, proprio loro preferiscono uccidere un non autosufficente!
Non so veramente che dire, mi accorgo solo che il [SM=g7352] ce la sta mettendo tutta...



:-D...
e che Dio ci benedica!!!
OFFLINE
Post: 419
Gender: Female
2/6/2009 3:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ELUANA: CDM APPROVA DECRETO ALL'UNANIMITA'

ROMA - Il consiglio dei ministri ha approvato, all'unanimita' ma dopo una lunga discussione, un decreto legge sulla vicenda di Eluana Englaro. Lo si apprende da fonti governative.

"Andiamo avanti con il decreto. Se io non intervenissi con un decreto, sentirei personalmente di aver compiuto una omissione di soccorso. Non possiamo far ricadere su di noi la responsabilità della morte di Eluana". Lo avrebbe detto, a quanto si apprende dai presenti in cdm, il premier Silvio Berlusconi, durante la lunga e difficile discussione in consiglio dei ministri sul caso Englaro e sulla missiva arrivata dal Quirinale per dire no ad un decreto del governo.

fonte: Ansa.it ore 15.08


le preghiere vengono sempre ascoltate! [SM=g8090] [SM=g8090] [SM=g8090]
amici continuiamo così [SM=g8079]


--------------- M I R ---------------
OFFLINE
Post: 189
Location: GUBBIO
Age: 41
Gender: Male
2/6/2009 5:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Varato il decreto su Eluana, Napolitano non lo firma
"Io non posso nell'esercizio delle mie funzioni, farmi guidare da altro che un esame obiettivo della rispondenza o meno di un provvedimento legislativo di urgenza alle condizioni specifiche prescritte dalla Costituzione e ai principi da essa sanciti" scrive il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nella lettera inviata al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e resa nota dal Quirinale.

La Presidenza della Repubblica ha infatti diffuso una nota nella quale si legge: "Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha preso atto con rammarico della deliberazione da parte del Consiglio dei ministri del decreto-legge relativo al caso Englaro. Avendo verificato che il testo approvato non supera le obiezioni di incostituzionalità da lui tempestivamente rappresentate e motivate, il presidente ritiene di non poter procedere alla emanazione del decreto".

Il legale della famiglia Englaro: un atto costituzionalmente ineccepibile
"E' un atto costituzionalmente ineccepibile". Cosi' il prof. Vittorio Angiolini, legale della famiglia Englaro, ha commentato il rifiuto del presidente della
Repubblica di firmare il decreto legge approvato dal consiglio dei ministri relativo al caso di Eluana.
"I rilievi del presidente della Repubblica - ha proseguito il legale - corrispondono ad un illegittimita' estremamente grave dell'atto a lui sottoposto".
Per Angiolini "ancora una volta Napolitano si e' fatto garante della costituzione".
OFFLINE
Post: 150
Age: 51
Gender: Male
2/6/2009 5:58 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

che vi aspettavate da un comunista come lui? la difesa della vita? macchè, la difesa dell'ideologia della morte, della laicità dello Stato, come se per essere laici bisogna essere assassini, insomma è il solito rifondarolo, ce vorrebbe Don Camillo e i suoi guantoni....

Io sto combattendo una battaglia durissima, in primis contro questo omicidio, stura per l'eutanasia, e poi per quanto altri soggetti scrivono contro di noi sui giornali locali, forse non vi rendete conto di che GUERRA è! e non è affatto una cosa sotterranea, poco radicata, tutt'altro! sono demoniaci a volte!

Sul mio facebook in bacheca trovate aspre polemiche, perchè difendo la vita, pensa se non la difendessi, forse sarei acclamato come Oba(ma)vaffan...
OFFLINE
Post: 189
Location: GUBBIO
Age: 41
Gender: Male
2/6/2009 8:02 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Eluana, scontro governo-Quirinale

Fini: “Sono molto preoccupato”

Ancora altissima la tensione sul caso Eluana. Dopo che Berlusconi ha annunciato di ignorare la lettera inviatagli dal Capo dello Stato nella quale si esprimeva la contrarietà verso il decreto legge annunciando di non controfirmarlo perché incostituzionale, insorge l’opposizione. E non solo. Anche il presidente della Camera si dissocia dalla scelta del governo. Insomma, uno scontro istituzionale senza precedenti.


E infatti, Gianfranco Fini non nasconde i suoi timori: “Desta forte preoccupazione - commenta il presidente della Camera - che il Consiglio dei ministri non abbia accolto l'invito del Capo dello Stato, ampiamente motivato sotto il profilo costituzionale e giuridico, ad 'evitare un contrasto formale in materia di decretazione d'urgenza”.

Anche perché, segue a ruota il leader del Pd “credo che il presidente del Consiglio voglia deliberatamente creare un incidente istituzionale". Insomma “in questa vicenda -aggiunge- credo che il merito c'entri poco ma che si tratti di un'intenzione politica. Nonostante il capo dello Stato abbia più volte fatto sapere di essere contrario all'intervento, il premier ha voluto approvare lo stesso il decreto, facendo poi proclami irresponsabili e molto gravi. Esprimo a Napolitano tutta la mia solidarieta'. Per fortuna c'e' chi, come il capo dello Stato, garantisce il rispetto della Costituzione e delle istituzioni, mentre c'e' chi vuole farle saltare". Quindi, per concludere senza sconti, l’accusa: “Quello di Berlusconi – sbotta Veltroni - e' un comportamento totalmente irresponsabile. Non si vedeva una cosa del genere dai tempi del dopoguerra e io ho il dovere di dirlo perchè e' grave ed e' tanto più irresponsabile, visto il momento di crisi che il Paese vive”.

Diversa invece la posizione del leader dell’Udc che pur esprimendo solidarietà a Napolitano, non biasima la scelta dell’esecutivo. “Rispetto profondamente le considerazioni del Capo dello Stato che, con grande scrupolo istituzionale, svolge il suo ruolo. Tuttavia – avverte Pier Ferdinando Casini - devo dire che, in questa circostanza, condivido pienamente la scelta del Governo di procedere con un decreto legge: il diritto alla vita non può dividere gli italiani e non può dividere le forze politiche. Il Governo ha fatto bene ad accogliere l'appello di quanti hanno chiesto un decreto. Noi siamo stati i primi a chiederlo e siamo soddisfatti che il Consiglio dei ministri unanimemente abbia assunto questa decisione, per noi e' una decisione fondamentale perchè riguarda il diritto alla vita di tutti i cittadini italiani".

Ma le reazioni piovono a catena. Perentorio è il parere di Emma Bonino: “Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, pur consapevole che il decreto non verra' firmato dal presidente della Repubblica, ha voluto ingraziarsi il Vaticano a costo di violare brutalmente le regole base di uno stato di diritto. Con questa fanfaronata – attacca il vicepresidente del Senato - indegna di un presidente del Consiglio, Berlusconi ha anche confermato quello che era oramai ovvio da tempo, cioè la volontà di governo e maggioranza di adottare una legge non sul ma contro il testamento biologico". Interviene anche il legale della famiglia Englaro, Vittorio Angiolini, in difesa di Giorgio Napolitano, ritenendo il suo atto “costituzionalmente ineccepibile''.

E nel frattempo si scatena la protesta anche su internet: sono migliaia i messaggi di appoggio alla scelta del presidente della Repubblica. Sul social network Facebook si moltiplicano in misura esponenziale i "no" al decreto e il popolo del web si sta organizzando per scendere in strada.
OFFLINE
Post: 419
Gender: Female
2/7/2009 11:07 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote



DEDICATA A ELUANA

Eluana, piccolo fiore

Tu sei la prediletta

al cuore del Signore.



Tace la tua voce

mentre sei distesa

sul legno della croce.



La tua luce splende

nella notte oscura

di un mondo che non comprende.



Il tuo cuore è una sorgente

che emana amore

sul freddo della gente.



Tu sei un tesoro

molto più prezioso

di un forziere d'oro



Una mano che rapina

al tuo letto si è avvicinata

nella penombra della mattina.



Anche tu, come Gesù,

griderai "Ho sete!"

prima di volare lassù.



Ottienici in dono

quando entrerai in cielo

la grazia del perdono.

Padre Livio

--------------- M I R ---------------
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:59 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com